Paella a l'algaresa - Paella all'algherese
Giulio Volontè, 03 marzo 2014

La più conosciuta tra le ricette tipiche della Catalogna nella versione rielaborata dall'enclave catalana in Sardegna: Alghero.

 

Ingredienti per 4 persone

300 g di riso

600 g di cozze e arselle miste

80 g di pisellini sgranati

100 g di peperoni

100 g di zucchine

200 g di scampi

200 g di gamberoni

1 cipolla

2 spicchi d'aglio

pizzico di zafferano

1 peperoncino

1 ciuffetto di prezzemolo

1 bicchiere di vino bianco secco

olio extravergine di oliva e sale



Preparazione

Pulite arselle e cozze sotto un getto d'acqua corrente, strofinatele, scartate quelle con la conchiglia rotta ed eliminate le barbe. Mettetele in un tegame capiente, fatele aprire a fuoco vivo, spegnete e sgusciatele.

Filtrate il fondo di cottura, aggiungetevi un pizzico di sale e uno di zafferano, quindi allungatelo con acqua, fino ad ottenere circa un litro di liquido che metterete da parte.

Mondate tutte le verdure. Tagliate a pezzetti i peperoni e le zucchine, tritate l'aglio e la cipolla.

In una padella soffriggete l'aglio con quattro cucchiai d'olio.

Aggiungete i piselli e lasciate cuocere per 5 minuti, quindi, aggiungete le zucchine e, dopo altri 5 minuti, i peperoni.

Salate, aggiungete il peperoncino e cuocete a fuoco medio per una decina di minuti.

In un'altra padella soffriggete la cipolla tritata in sei cucchiai d'olio; versate il riso, tostatelo per due minuti, quindi versate il vino e fate sfumare. Continuando a mescolare, unite lentamente il brodo dei molluschi in modo che il riso lo assorba.

Unite al riso le verdure, gli scampi e i gamberoni; mescolate, badando che il riso copra il condimento. Abbassate la fiamma e cuocete per circa un quarto d'ora a tegame scoperto, senza mescolare.

Quando il riso è quasi cotto, togliete dal fuoco, coprite e infornate a 200 gradi per cinque minuti.

Prima di servire unite le cozze e le arselle, mescolate, cospargete di prezzemolo tritato e servite.



Consigli dello Chef

Prima di cucinare le arselle, fatele spurgare per mezz'ora in un recipiente con acqua e sale.

Per pulire le cozze, raschiate i gusci con un coltellino o una spugnetta abrasiva finché diventano lucidi, senza incrostazioni, poi togliete le barbe che fuoriescono dal guscio tirandole a partire dalla parte stretta del mollusco verso la parte più larga.





Vini consigliati : Torbato di Alghero, Vermentino di Gallura d.o.c.g.







Ricetta e foto tratte da “La cucina sarda” - biblioteca dell'identità de L'UNIONE SARDA (ph. Adriano Mauri)

PRIMO PIANO
Marina di Olbia - Port Style Living
MOYS
MOYS - Marina di Olbia Yachting ServicesPrimo! Gaetano Mura, BET1128, vince la Roma per 1Vela d'altura : Gaetano Mura conduce la Roma per 1. Lo skipper di Dorgali davanti a tutti con il suo BET1128Marina di Olbia al Salone Nautico di Dusseldorf. 17 - 25 gennaio 2015Windsurf : Podio mondiale per Marta Maggetti. Medaglia di bronzo per l'atleta cagliaritana.
ARTICOLI
Marina di Olbia : La bella stagione è iniziata. Il lotto "Il faro" in dirittura d'arrivoPrimo! Gaetano Mura, BET1128, vince la Roma per 1Vela d'altura : Gaetano Mura conduce la Roma per 1. Lo skipper di Dorgali davanti a tutti con il suo BET1128MARINA DI OLBIA : le residenze del lotto “Il Faro” in dirittura d'arrivoI Culurgiones Marina di Olbia al Salone Nautico di Dusseldorf. 17 - 25 gennaio 2015Ricetta idea per la cena od il pranzo di Natale : Anguidda incasada ( Anguille al pecorino )Marina di Olbia, Complesso residenziale “Il Faro” : Siamo già al tetto!Lorighittas a sabori 'e mare - Lorighittas ai crostaceiWindsurf : Podio mondiale per Marta Maggetti. Medaglia di bronzo per l'atleta cagliaritana.Pesce d'autunno : Orata ai funghi - Carina cun cardulinu Marina di Olbia : Complesso residenziale “Il Faro”Marina di Olbia : ricette di Sardegna - Calamari ripieni Sardegna : Ferragosto a Marina di OlbiaMarina di Olbia : Complesso residenziale IL FARO - Work in progress

Esonero da responsabilità - Condizioni di utilizzo - Informativa sulla privacy

Powered by Hosteras Tour Operator